Toscana 05/12/2015 – 08/12/2015

Breve gita per il ponte dell’immacolata.
Come al solito partenza presto per non perdere neanche un minuto della giornata.
Invece di fare tutta autostrada si decide si uscire ad Aulla e proseguire su strade provinciali fino a raggiungere Volterra (dove pernotteremo nei prossimi giorni)

La prima tappa è proprio Aulla per sgranchirci un po’ le gambe e iniziare a fare qualche foto.

Proseguiamo per Castiglione della Garfagnana. Giretto per questo bel paesino e pranzo in una particolarissima locanda (“Lo Sfizio”), dove i posti a sedere sono solo una decina.

In serata arrivo a Volterra, breve giro del paese in notturna, cena e tutti a letto.
La mattina seguente colazione presto per non sprecare nulla della lunga giornata. Ci dirigiamo verso Volterra per le bellissime strade tra campi con paesaggi sempre suggestivi.

20151206 - 007p - San Gimignano

Il giro a San Gimignano ci porta via più di mezza giornata. Abbiamo anche la fortuna di assistere ad una manifestazione “Medioevo in danza” e “Tamburi e bandiere di San Gimignano”. Cogliamo anche l’occasione di visitare una delle torri normalmente trasformata in hotel molto particolare ma oggi aperta al pubblico dalla cui cima si vede tutta la città.

Decidiamo di conclude la giornata spostandoci a Certaldo, cittadella poco distante che merita una visita.

Rientro a Volterra e per il pernotto e il giorno dopo siamo già pronti per la nuova visita.
Il programma di oggi prevede la visita a Siena, ma visto che è di strada, decidiamo di fermarci anche per un breve giretto a Montereggioni, paesino diventato molto famoso grazie al gioco Assassin’s Creed.

Siena come da previsione è gremita di gente, e seguendo il fiume umano raggiungiamo Piazza del Campo, dove due volte l’anno si svolge il famoso palio.


20151207 - 104p - Siena

Proseguiamo con le visite al duomo, alla cripta e alla porta del cielo che anche qui ci regala una bella vista su tutta la città.

Solito rientro a Volterra in serata per pernottare.
L’indomani, ultimo giorno di gita, è dedicato alla città che ci ha ospitato per 3 notti: Volterra appunto.

Purtroppo anche questa avventura è finita.
Alla prossima !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *