Irlanda 03/05/2014 – 12/05/2014

03/05/2014

Il volo atterra a Dublino puntuale. Subito di corsa a recuperare l’auto noleggiata e via: la capitale la lasciamo per ultimo.
Giusto il tempo di prendere un po’ confidenza con l’auto che ha la guida dal lato “sbagliato” e si arriva alla prima tappa: Casteltown House, poco fuori Dublino a Celbridge, nella contea di Kildare.

Dopo l’interessante visita nuovamente in auto per arrivare entro sera a Galway. Tardiamo un po’ e si fatica non poco per riuscire a mangiare: gli Irlandesi cenano veramente presto !

04/05/2014

Al risveglio prima colazione Full Iresh Breackfast che però lascio volentieri al mio amico preferendo la più classica colazione internazionale.
La giornata è lunga e ci aspetta Ashford Castle e Kaylemore Abbey dove nostro malgrado dobbiamo iniziare a convivere con l’onnipresente pioggia. Prima di arrivare al prossimo B&B non ci facciamo sfuggire anche un giretto sulla Sky Road (a Cliffden). Per cena ottimo stufato alla Guinness!

05/05/2014

Il giorno seguente la prima tappa è dedicata al Connemara National Park, ma dopo un tentativo armati di mantelle dobbiamo desistere per la troppa pioggia e vento forte. Ci dirigiamo quindi verso la tappa successiva riuscendo a fare una sosta fuori programma alla particolare spiaggia di Coral Beach. Anche qui, dopo aver fatto fortunatamente un po’ di foto, è arrivato l’acquazzone che ci ha sorpreso nel punto più distante dall’unico riparo: l’auto! La giornata sfigata, fortunatamente l’unica, si conclude con l’arrivo al castello Kinvara, dieci minuti dopo la chiusura, per cui possiamo ammirarlo solo dall’esterno. Ci consoliamo con un’ottima cena.

06/05/2014

L’indomani colazione e subito si parte per la tappa successiva: la giornata anche oggi è piena. Ci dirigiamo verso Aillwee Cave dove, grazie alla gita guidata, ci addentriamo nella grotta carsica e, in esterno, possiamo ammirare uno spettacolo di rapaci.

Il viaggio verso la tappa successiva ci regala un paesaggio molto particolare e un incontro inaspettato con degli Alpaca. Giusto il tempo di qualche foto e per ammirare dal vivo queste simpatiche creature che siamo subito in auto per uno dei posti più suggestivi d’Irlanda le Cliff of Moher. Anche qui il tempo non è per niente clemente ma lo spettacolo è comunque impagabile.

07/05/2014

Siamo già al 7 maggio e per la giornata di oggi si prevede di macinare tanti chilometri in auto, così per accorciare un po’ prendiamo di prima mattina il traghetto a kilrush che ci fa risparmiare un bel po’ di strada. Breve tappa a Listowel per sgranchire le gambe e visitare Saint Mary Church e quel poco che rimane del castello.

Tappa successiva Ardfert Cathedral, dove un disponibile custode ci racconta tutta la storia del luogo in un lento e perfetto inglese, più che altro lento, molto lento.
Visita del poso, foto di rito e via a rifocillarci con una classica zuppa irlandese.

Il resto della giornata lo passiamo girando per la penisola di Dignle. Degno di nota il Conor Pass, valico montano che divide la parte nord da quella sud della penisola e che regala un paesaggio mozzafiato.

08/05/2014

Per la giornata di oggi ci attende un tour nella natura, si iniza a Killarney National Park con un breve giro immersi nel verde e poi si continua in auto con soste per ammirare i luoghi lungo il Ring of Kerry. La sera prima di rientrare al B&B riusciamo a visitare anche St Mary’s Cathedral a Killarney.

09/05/2014

Siamo sempre a Killarney quindi oggi si inizia con il Ross Castle e il resto della giornata è impegnato per la visita alla immensa tenuta Muckross, iniziano dall’abbazzia per continuare con la casa e i giardini. La giornata si conclude con un giro a calesse che ci riporta comodamente al punto di ingresso distante ben 2 chilometri.

10/05/2014

Abbiamo quasi completato l’anello e in giornata torneremo a Dublino da dove siamo partiti, ma prima ci attendono il Cahir Castle e Rock of Cashel. Anche oggi la pioggia ci tiene compagnia e il giro a Rock of Cashel decidiamo di interromperlo prima della fine per il troppo freddo, visto che oltre alla pioggia s’è alzato anche il vento.
Arrivati a Dublino non poteva mancare nel nostro giro la visita alla Guinness Storehouse!
La sera, dopo non poche difficoltà a trovare l’appartamento prenotato giretto veloce in notturna per le via della città e cena su un battello trasformato in ristorante.

11/05/2014

Giornata interamente dedicata alla visita di Dublino. Lasciata l’auto in parcheggio ci incamminiamo di prima mattina per sfruttare tutto il tempo a disposizione. Veloce tappa a Starbucks per un’abbondante colazione, poi subito in marcia per la prima tappa: il Trinity Collage.
Ad attenderci all’uscita l’immancabile acquazzone che però finisce subito e fortunatamente non ci importunerà più nell’arco della giornata.

Con tutte le vie piene di stendardi rosa, visto che oggi è previsto l’arrivo della tappa del giro d’Italia, ci dirigiamo verso il Castello di Dublino dove abbiamo modo di ammirare oltre la struttura principale anche l’attigua Cappella Reale e l’antico fossato scoperto solo una trentina d’anni fa.

Continuiamo spediti verso un altro simbolo di Dublino la St Patrick’s Cathedral.

All’uscita riusciamo a riposare qualche minuto nei giardini attigui, così da riprendere le forze per l’ultima visita della giornata: The tample bar.
Un po’ di shopping, cena tipica e rientro a casa.

12/05/2014

Siamo arrivati all’ultimo giorno, ma visto che il volo è al pomeriggio, possiamo sfruttare la mattina per un’ultima visita: la distilleria Jameson!

Vi lascio con la mappa completa del giro:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *